Eventi

I più stimolanti appuntamenti con il Jazz ma anche l'effervescente atmosfera dei Festival e le ricercate esecuzioni di artisti internazionali. Città che si trasformano in musei. Vieni e scopri l'allegria delle feste e la frizzante competizione che aleggia nei tornei storici. L'Umbria è ricca di occasioni per conoscere gente che non ti aspetti.
  1. Febbraio

    Terni – San Valentino
    Gli Eventi Valentiniani sono i festeggiamenti ufficiali in onore di San Valentino, Protettore degli Innamorati e Patrono della Città di Terni. I festeggiamenti durano tutto il mese di febbraio e per questo è chiamato Mese Valentiniano. Si susseguono giorni densi di eventi religiosi e culturali.

    Norcia – Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Nero Pregiato e dei Prodotti Tipici
    Nero Norcia è la rassegna agroalimentare che dagli anni ‘50 promuove e valorizza le produzioni tipiche enogastronomiche e artigianali di eccellenza. I tre weekend della rassegna sono articolati ciascuno con un focus, all’interno del quale si svolgono tavole rotonde con la partecipazione di esperti e momenti di dialogo con la comunità.

  2. Aprile

    Todi - Mostra Mercato di Antiquariato
    Mobili, oggettistica, argenti, porcellane, quadri, stampe, libri, francobolli, rigatteria mobili antichi e oggettistica di antiquariato.

  3. Maggio

    Assisi – Assisi Antiquariato
    Numerosi espositori propongono preziose rarità: mobili, dipinti, sculture, gioielli, maioliche, orologi, argenteria e tappeti. La mostra mercato nazionale che si svolge nel Centro Umbriafiere di Bastia è un punto di riferimento per appassionati, collezionisti e studiosi del settore.

    Assisi – Calendimaggio
    Ad Assisi, ad inizio di ogni mese di maggio, c'è una festa molto sentita dagli abitanti: le Calendimaggio. Si tratta di una rievocazione storica in costumi medievali, che vede la città divisa in due fazioni, la Nobilissima Parte de Sopra e la Magnifica Parte de Sotto, pronte a sfidarsi per vincere l'ambito Palio. L'atmosfera è più che mai allegra ed è stupendo girare per i vicoli e le piazze di Assisi scorgendo gruppi di figuranti in costume, che sembrano trasportarci in un passato antico eppure ancora così palpabile in questa parte d'Italia. Non mancano gli eventi culinari e ludici, tutti da seguire.

    Gubbio – Festa dei Ceri
    La secolare manifestazione della Festa dei Ceri si svolge ogni anno a Gubbio il 15 maggio, alla vigilia della festa del Santo protettore cittadino Ubaldo, che morì nel 1160. Poco importa se le origini della Festa siano da ricercare nel paganesimo o in testimonianze religiose riconducibili alla devozione verso il Patrono, sta di fatto che in questa Festa si respira l'anima, la passione e le tradizioni di Gubbio e di tutta l'Umbria.

    Gubbio - Palio della Balestra
    Si svolge l'ultima domenica di maggio ed è una tradizionale competizione con l’antica balestra da postazione. I Balestrieri di Gubbio e quelli di Sansepolcro, indossano i caratteristici costumi d’epoca e si danno appuntamento ogni anno nell’eccezionale scenario di Piazza Grande. La competizione consiste nel centrare il "tasso", un bersaglio posto a 36 metri di distanza e il balestriere che riesce a colpire il punto più vicinio al centro del bersaglio riceve come premio il Palio, un pregevole stendardo realizzato ogni anno da un noto artista. Durante la manifestazione si assiste all’esibizione virtuosistica e spettacolare degli Sbandieratori. Al termine della manifestazione un corteo storico si snoda per le vie della città.

  4. Giugno

    Foligno - Giostra della Quintana
    La Quintana è la giostra all’anello più difficile e avvincente d’Italia e si svolge due volte l’anno a Foligno. 10 rioni, Ammanniti, Badia, Cassero, Contrastanga, Croce Bianca, Giotti, La Mora, Molupo, Pugilli, Spada, si contendono, con un proprio binomio cavallo-cavaliere, il drappo della vittoria. La sera precedente la gara, in un viaggio a ritroso nel tempo, le moderne strade del centro cittadino sono attraversate dal Corteo storico della Quintana con centinaia di personaggi in sfarzosi abiti barocchi.

    Spello – Infiorate del Corpus Domini
    Nella città di Spello, la tradizione cristiana di coprire le strade di fiori il giorno del Corpus Domini si svolge da decenni con dedizione, originalità ed elevato livello artistico. Ciò rende le Infiorate di Spello un evento unico e conosciuto a livello internazionale. Gli appassionati Infioratori Spellani lavorano mesi interi per la realizzazione di queste opere che dureranno appena poche ore. Belle ed effimere, le Infiorate, ultimate le prime ore del mattino della domenica, si dissolvono dopo il passaggio della processione religiosa.

    Orvieto – Corpus Domini
    Come ogni anno in occasione della festività del Corpus Domini, Orvieto rivive la solennità della cerimonia, sia religiosa che popolare. Un sontuoso corteo storico, composto da 400 figuranti, precede la processione religiosa con la reliquia del miracolo di Bolsena. La vigilia si svolge il Corteo delle Dame: i nobili dei quartieri assistono ai solenni vespri in Duomo e poi ad uno spettacolo di musici e sbandieratori in piazza.

    Bevagna – Il Mercato delle Gaite
    Il Mercato delle Gaite trae ispirazione dall’antica divisione di Bevagna in quattro quartieri denominati Gaite. Per dieci giorni, alla fine di giugno, Bevagna fa un tuffo in questo remoto passato: le antiche botteghe dei mestieri medievali riaprono i loro battenti e riprendono le attività e le strade si popolano di bevanati che in abiti d’epoca vivono la quotidianità dei loro avi mangiando, lavorando, giocando proprio come loro. Oggi come allora la città si divide in quattro gaite, ma oggi ognuna rivaleggia con le altre nel tentativo di dare un interpretazione storicamente fedele del ruolo che rivestiva nel medioevo.

  5. Luglio

    Spoleto – Festival dei Due Mondi
    Il Festival dei Due Mondi di Spoleto è uno dei più longevi ed importanti festival dell'Umbria, nonché un evento di risonanza mondiale e per molto tempo unico nel suo genere in Italia. Nacque nel 1958 su impulso del maestro compositore Gian Carlo Menotti e della sua visione: unire due culture e due mondi artistici molto diversi, quello europeo e quello americano - da qui il nome, all'insegna dell'arte in ogni sua forma ed espressione. Il Festival dei Due Mondi è stato e continua ad essere uno degli appuntamenti culturali più importanti ed innovativi a livello mondiale.
    www.spoletofestival.it

    Montone – Umbria Film Festival
    Il festival si svolge ogni anno durante la seconda settimana di Luglio. Tutte le proiezioni sono gratuite ed avvengono in Piazza, luogo per eccellenza d’incontro e discussione per tutti: ospiti, pubblico e partecipanti. L’audience è variegata e parte integrante del festival, come d’altra parte ospiti e partecipanti diventano a Montone parte integrante del pubblico.
    www.umbriafilmfestival.com

    Perugia – Umbria Jazz
    Umbria Jazz è uno dei festival di jazz più famosi al mondo. La prima edizione si è svolta nel 1973 e ogni anno, a luglio, ospita concerti di famosi jazzisti italiani e stranieri. Negli ultimi anni ha anche aperto le sue porte alle figure di spicco di altri generi musicali. L'ampio fascino dell'evento attira tanta gente che anima le piazze e le strade di Perugia creando un'atmosfera suggestiva.
    www.umbriajazz.com

    Passignano Sul Trasimeno – Palio delle Barche
    Adagiato su un promontorio affacciato sulla sponda settentrionale del lago Trasimeno, Passignano sul Trasimeno è uno dei borghi più affascinati tra quelli che incorniciano il suggestivo bacino umbro. Ogni anno, nell'ultima settimana di Luglio, la rocca medievale e l'abitato circostante si apprestano a far da cornice al Palio delle Barche, che anima il paese ammantandolo di caratteristiche atmosfere d'altri tempi. I quattro Rioni Centro Storico, Centro Due, Oliveto e San Donato si alternano nell'apertura serale delle Taverne dove degustare prodotti tipici ed assistere agli spettacoli. Il culmine della manifestazione è però il grande Palio preceduto dal corteo storico. La gara si svolge in tre fasi, la prima in acqua fino al pontile, la seconda a piedi con le barche spalla tra vicoli e scalinate del centro storico fino a giungere nuovamente al molo dal quale prende il via la terza fase che ha come cornice la via del Lago dove si conclude la competizione. Al termine del Palio è grande festa con la cerimonia di premiazione, spettacoli pirotecnici e degustazioni in Taverna.

    San Feliciano – Festa del Giacchio
    Celebra l’attività dei pescatori e la gastronomia locale con una festa che ha come simbolo il Giacchio, un’antichissima rete da pesca di forma circolare le cui origini non sono conosciute.

  1. Agosto

    Palio di Siena
    Il Palio di Siena è la vita del popolo senese nel tempo e nei diversi suoi aspetti e sentimenti, e non una manifestazione riesumata ed organizzata a scopo turistico. Le origini del Palio sono remote ma il Palio simile a quello che noi oggi conosciamo, con le contrade, i cavalli ed i regolamenti emanati dalle autorità comunali, nasce alla metà del Seicento. Oggi il Palio si corre nella Piazza del Campo il 2 luglio ed il 16 agosto di ogni anno e vi partecipano le diciassette Contrade in cui è diviso il centro storico della città, secondo i confini stabiliti nel 1729 dal Bando di Violante di Baviera, Governatrice della Città. La corsa del Palio è preceduta da un corteo (Passeggiata Storica) a cui prendono parte oltre 600 figuranti in rappresentanza delle 17 Contrade e di istituzioni della antica Repubblica di Siena. La vittoria del Palio è conseguita dalla Contrada il cui cavallo, data validamente la mossa, dopo aver compiuti tre giri della pista, giunga, anche “scosso” (cioè senza fantino), per primo al bandierino di traguardo posto dinanzi al Palco dei Giudici.

    Preggio – Preggio Music Fastival
    Kermesse di musica sacra, musica da camera e lirica che ospita artisti di fama internazionale.

    Corciano - Corciano Festival
    Musica, teatro, arte, folclore, letteratura, arti visive e rievocazioni storiche: il Corciano Festival anima l'estate umbra in uno dei Borghi più Belli d'Italia.

    Citta Di Castello - Festival delle Nazioni
    Anima culturale dell’Alta Valle del Tevere il Festival delle Nazioni fin dagli esordi ha assunto un’identità distintiva di grande respiro nel panorama europeo. In tanti anni di grandi esperienze artistiche e culturali il Festival ha dato la possibilità a tutte le nazioni europee di proporre a un vasto pubblico le loro più significative tradizioni musicali, dedicando ogni anno a una di esse il proprio progetto artistico, culturale e musicale.

  2. Settembre

    Perugia – Sagra Musicale Umbria
    Uno dei più importanti e prestigiosi eventi culturali umbri. Prime opere e anteprime musicali sono spesso presentate durante il festival che ha ospitato compositori e artisti di fama mondiale..

  3. Ottobre

    Preggio - Sagra della Castagna
    Immancabile appuntamento con la tradizionale Sagra della Castagna di Preggio dove si potranno degustare tutti i piatti tipici del luogo con i frutti tipici di stagione, le castagne ovviamente. Nel fine settimana, negli stand aperti per l’occasione, potranno inoltre essere degustati i prodotti tipici umbri.

    Assisi - Celebrazione Nazionale di San Francesco
    Le celebrazioni nazionali in onore di San Francesco, patrono d'Italia, si svolgono tra cerimonie solenni nelle basiliche di San Francesco e S. Maria degli Angeli.

    Perugia - Eurochocolate
    Perugia fa da vetrina a una grande fiera del cioccolato, manifestazione che ha il suo cuore proprio in Corso Vannucci, elegante e animata strada di caffè e negozi. Questa festa golosa richiama un vasto pubblico e consacra Perugia capitale europea del cioccolato.
    www.eurochocolate.perugia.it

    Gubbio - Mostra Mercato del Tartufo e dei Prodotti del Bosco
    L'evento è appuntamento di assoluto rilievo tra le rassegne autunnali, sia per la straordinaria qualità del tartufo bianco locale (Tuber Magnatum Pico) e delle altre prelibatezze presenti negli spazi espositivi (formaggi di pascolo, norcinerie, carni selezionate, olio, miele, dolci tradizionali etc..), sia per la prestigiosa collocazione nel cuore del centro storico di Gubbio.

  4. Novembre

    Città di Castello - Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco
    Città di Castello ospita la Mostra Mercato del "tartufo bianco” una fiera enogastronomica con prodotti di alta qualità. Il tartufo bianco è uno dei prodotti d’eccellenza delle terre umbre e soprattutto del tifernate. La mostra mercato ospita anche altre varietà eccellenti di tartufo quali la trifola.

  5. Dicembre

    Natale in Umbria
    L'Umbria è una delle regioni italiane dalla tradizione storica, folkloristica, religiosa ed artistica più antica ed importante. Non fa eccezione una delle festività più importanti dell'anno, il Natale. Ed il Cuore Verde d'Italia respira e traspira ampiamente l'atmosfera natalizia. A partire dai tradizionali Mercatini di Natale, che potrete trovare ovunque. Non solo mercatini delle Strenne, ma anche di artigianato, hobbystica, antiquariato ed enogastronomici. Tutti i più grandi centri abitati della regione, come Perugia, Terni, Città di Castello, Narni, Assisi, Todi, Gubbio, Marsciano, Cascia e Norcia, e relative chiese, auditorium e piazze principali, ospitano nel mese di dicembre cori, zampognari, gospel, canti gregoriani e musica classica. Luoghi suggestivi ed esecuzioni coinvolgenti. Imperdibile è l'Albero di Natale di Gubbio, l'Albero di Natale più grande del mondo, dal 1991 nel Libro dei Guinness dei Primati come "The World's Largest Christmas Tree".

Intorno a noi

Sempre aggiornato con la nostra newsletter
Seguici su Instagram